Associazione Alessandro Bolis
Rassegna stampa

Rassegna stampa

Rivista della Fondazione Banca degli Occhi
Se dico DONO..

Rassegna stampa "Due Giorni per Alessandro Bolis"

14.03.2022 – Ciclismo

14.03.2022 – Il Mattino di Padova

13.03.2022 – Il Gazzettino di Padova

05/03/2022 – Due Giorni per Alessandro Bolis: sarà spettacolo in diretta video streaming!

E’ tutto pronto per la Due Giorni per Alessandro Bolis: il doppio evento riservato agli Elite-U23 che sabato 12 e domenica 13 marzo riporterà lo spettacolo del grande ciclismo a San Pietro in Gu (Pd).

La due giorni promossa dalla Orange Asd con la collaborazione del Gs Guadense Rotogal, della Associazione Alessandro Bolis e della Pro Loco di San Pietro in Gu segnerà una importante occasione di ripartenza per tutto il territorio e per le associazioni di volontariato guadensi. Con il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Padova, del Comune di San Pietro in Gu nonchè del Coordinamento Regionale per i Trapianti del Veneto, il programma della Due Giorni per Alessandro Bolis, aldilà delle due prove riservate agli Elite-U23, si preannuncia ricco di eventi e di spunti da non perdere………..

01/03/2022 – Ucraina. Carrara lancia l’allarme: non sento gli atleti da alcuni giorni. Li aspettiamo in italia!

Sono ore convulse e drammatiche per tutto il mondo e anche per chi ama il ciclismo. Una storia intrecciata con l’Italia quella che riguarda il team continental Eurocar Gs Cycling Team: l’unica formazione ucraina registrata all’UCI, infatti, era attesa nel nostro Paese per una primavera da protagonista nelle internazionali Under 23 ma tutto è stato messo a repentaglio dagli scontri in atto.

“Avrebbero dovuto arrivare questa settimana ma da alcuni giorni non ho più loro notizie” racconta ai microfoni di ciclismoweb Lorenzo Carrara, storico dirigente del ciclismo italiano che ha sempre avuto un occhio di riguardo per gli atleti dell’est. “Avevamo già tutti gli inviti per le gare internazionali riservate agli Under 23 poi a maggio avrebbero dovuto tornare in Ucraina per i campionati nazionali su pista per poi vivere qui in Italia la seconda parte di stagione”…….

19/02/2022 – Due Giorni Bolis: l’incoraggiamento di Zaia e la super-combinata Saby Sport.

IL SALUTO DEL PRESIDENTE ZAIA – Un ritorno che è stato salutato con grande favore anche dal Presidente della Regione VenetoLuca Zaia che nel suo messaggio ha sottolineato: “Pedalare, non fermarsi e andare avanti con forza e coraggio. Tutto ciò sapeva fare Alessandro Bolis che l’Associazione, a lui dedicata, ricorda con questo importante evento sportivo. 

E’ con grande piacere che rivolgo il mio ringraziamento agli organizzatori per l’impegno profuso nel voler ricordare Alessandro, un amministratore sempre presente per la Sua comunità. Vero uomo di sport che con grande passione e dedizione ha dato moltissimo anche al ciclismo, che in Veneto continua a rappresentare un perfetto connubio di esperienza, storia e tradizione” ha precisato il Governatore del Veneto che ha anticipato anche un altro tema importante che si abbinerà alla due giorni ciclistica…..

21.02.2022 - Il Mattino di Padova
14.02.2022 - Il Gazzettino di Padova
14.02.2022 - Il Mattino di Padova
31.01.2022 - Il Gazzettino di Padova

27/01/2022 – TuttoBiciWeb

Ricordare e onorare la figura di un grande amico e di un amministratore appassionato come Alessandro Bolis attraverso una manifestazione che ne rappresenti i valori e lo spirito che lo ha contraddistinto da sempre. E’ questo il motore che ha mosso la Orange Asd, in collaborazione con il Gs Guadense Rotogal, ad ideare ed allestire la Due Giorni Per Alessandro Bolis che si terrà i prossimi 12 e 13 marzo a San Pietro in Gu, in provincia di Padova.

Due giornate di gare riservate agli Elite-Under 23 ma, soprattutto, due giornate di festa e di attività dedicate agli sportivi, alle famiglie e ai ragazzi per ricreare quel clima di passione e spensierata felicità che Alessandro sapeva instaurare attraverso le manifestazioni che ha promosso negli anni. Un sindaco che è stato d’esempio per tanti amministratori e che con lungimiranza ha fatto della mobilità in bicicletta e dello sport i cardini dei due mandati ricevuti dalla popolazione di Carmignano di Brenta.

 

“La nostra associazione è nata qualche anno fa proprio su ispirazione di Alessandro Bolis. Con lui avremmo voluto realizzare alcuni bei progetti a Carmignano di Brenta ma, purtroppo, la malattia lo ha strappato troppo presto all’affetto di tutti noi. E’ con questo spirito di riconoscenza che abbiamo pensato a queste due manifestazioni e, quando ci siamo resi conto che in quel weekend non erano in calendario altre corse, abbiamo deciso di cogliere al volo questa opportunità” ha spiegato il presidente di Orange Asd, Riccardo Scanferla“In queste settimane abbiamo incontrato la disponibilità di tanti appassionati e dell’amministrazione comunale di San Pietro in Gu oltre che la collaborazione del Gs Guadense Rotogal e dell’Associazione Alessandro Bolis. Insieme a queste realtà stiamo mettendo in cantiere due giorni che saranno di festa e di ciclismo”. …continua.

23/08/2021 – Il Gazzettino di Padova

L’Associazione Bolis dona una barella alla Cri

La sensibilità e la grande attenzione per il sociale di Alessandro Bolis, sindaco di Carmignano di Brenta prematuramente scomparso, hanno permesso di attivare, il 1 agosto del 2009, un presidio Suem seguito dalla Croce Rossa. L’Associazione Alessandro Bolis fondata l’8 maggio scorso, ha donato al presidio carmignanese, una barella di ultima generazione, ausilio tecnico in ambulanza, del valore di 1.500 euro…

06/08/2021 – Timer Magazine
Associazione Bolis, in dono una super barella per la Croce Rossa di Carmignano. In autunno arriva la nuova ambulanza!
L’associazione Alessandro Bolis ha consegnato al presidio della Croce Rossa di Carmignano di Brenta una barella di ultima generazione per i servizi in ambulanza.
L’acquisto della barella, del valore di 1500 euro, è stato possibile grazie alla vendita delle magliette dell’associazione.
 
“Il sindaco Alessandro Bolis è sempre stato vicino alla Croce Rossa, sempre molto attento a seguire le nostre attività. Molto interessato al futuro del presidio di Carmignano di Brenta – ha sottolineato il presiedente provinciale di CRI Dott. Gianpiero Rupolo – È un onore oggi essere qui con l’associazione che porta il suo nome a ricevere questa barella per il sede di Carmignano di Brenta e con grande gioia annuncio anche che in autunno arriverà una nuova ambulanza”.

Alla consegna della barella era presenti anche i partecipanti del contest “Scatta una foto con la maglietta”.

5/08/2021 – TV7
Consegna barella di nuova generazione alla Croce Rossa Italiana – Presidio di Carmignano di Brenta.
Oggi l’Associazione Alessandro Bolis ha consegnato al presidio della Croce Rossa di Carmignano di Brenta una barella di ultima generazione per i servizi in ambulanza.  L’acquisto della barella, del valore di 1500euro, è stato possibile grazie alla vendita delle magliette dell’associazione.

“Se oggi siamo qui a consegnare questa barella è grazie alla grande risposta che la comunità ha dato acquistando la maglietta della nostra associazione – spiega la presidente dell’associazione, Marta Liliana Boresi – abbiamo venduto oltre 200 magliette. 

Un ringraziamento particolare anche ai commercianti di Carmignano di Brenta che ci hanno supportato nella raccolta fondi tenendo presso i loro negozi le magliette da acquistare. Un grande lavoro di squadra che  ha permesso di donare un presidio utile per l’ambulanza della Croce rossa che opera sul nostro territorio”.

La postazione del Servizio Urgenza ed Emergenza Medica 118 a Carmignano di Brenta è stato attivato il 1 agosto del 2009 , grazie alla collaborazione tra Comune, Aulss 6 Euganea (all’epoca Aulss 15 Alta Padovana) e Comitato di Padova della Croce Rossa Italiana, potenziando così il servizio di soccorso con ambulanza nelle ore notturne attualmente dalla domenica al giovedì.

“Alessandro è sempre stato molto attento alle esigenze di chi opera per il bene della nostra comunità, e nel pieno spirito dell’associazione che porta il suo nome, quando abbiamo saputo di questa necessità della CRI di Carmignano di Brenta ci siamo adoperati subito”.

11/07/2021 – Il Gazzettino di Padova

“Raccolta di fondi per gli studi di Lisa”

Alessandro Bolis e Sonia Campagnolo si conobbero in corsia: ora l’Associazione a lui dedicata sosterrà la figlia della 47enne.

La madre della ragazza era preoccupata che a causa della sua morte non riuscisse a completare la laurea in Giurisprudenza

https://www.eppela.com/it/projects/30956-aiutiamo-lisa-campagnolo-a-terminare-gli-studi?fbclid=IwAR31DrDATn0X2-z6L-iAQBCHtyXBfXt53gtpisuBFpOKQkzX9FUtII08KN0

11/07/2021 - Il Gazzettino di Padova
09/05/2021 Mattino di Padova

09/05/2021 – Il Mattino di Padova

Cura del sociale nel nome di Alessandro Bolis. 

Nasce la sua associazione.

Un’Associazione in memoria del compianto sindaco, impegnata sul sociale con iniziative volte a mantenere salda la rete di umanità e solidarietà costruita nei suoi tanti anni di attività amministrativa. Si chiama Associazione Alessandro Bolis ed è stata costituita ieri, proprio nel giorno in cui avrebbe compiuto 44 anni, se la malattia non lo avesse stroncato due mesi fa. Presidente non poteva che essere la compagna Marta Boresi, che ha fortemente voluto, assieme agli amici più stretti, far nascere questa nuova organizzazione con un’eredità morale importante da portare avanti. Vicepresidente è Tiziano Chinello, segretaria Laura Bernardi, membri gli altri soci fondatori sono: Maurizio Bolis, Daniela Baldo, Stefano Devisoni, Paolo Pirozzi e Massimo Salasnich.

La finalità dell’Associazione è restituire il bagaglio di umanità, relazione e attenzione che Alessandro ha lasciato alla comunità e creare una realtà vicina alle esigenze e ai desideri delle persone….

09/05/2021 – Il Gazzettino di Padova

Verso una cultura della solidarietà nel nome di Bolis

Il volontariato, la cultura della solidarietà, l’azione civica dei cittadini. Elementi fondamentali in cui credeva Alessandro Bolis, sindaco di Carmignano di Brenta, scomparso il 20 febbraio a causa di una malattia. Ieri 8 maggio, giorno nel quale avrebbe festeggiato 44 anni, in centro a Carmignano di Brenta, la presentazione pubblica dell’associazione di volontariato che porta il suo nome. 

Grande l’interesse nella cittadinanza, tanto che nella prima delle quattro ore di attività è stato superato il centinaio di tessere. Presidente è la compagna dell’ex primo cittadino, Marta Liliana Boresi, vice Tiziano Chinello. Con loro i soci fondatori Maurizio Bolis, papà di Alessandro, Laura Bernardi, Daniela Baldo, Stefano Devisoni, Paolo Pirozzi e Massimo Salasnich. L’associazione è apolitica, apartitica e aconfessionale.

“Abbiamo voluto dare avvio all’attività in un giorno certamente importante per poter continuare i principi in cui Alessandro credeva e che sviluppava con impegno e passione. Non facciamo assolutamente politica – ha spiegato la presidente – il progetto nasce da un gruppo di amici e vuole essere condiviso con il maggior numero di persone possibile. L’Associazione andrà a realizzare iniziative proprie, ma anche a sostenere l’azione di altre realtà già esistenti ed importanti, partendo dal territorio comunale, ma guardando anche a provincia, regione e non solo. In modo particolare l’azione si svilupperà dando sostegno economico a favore della ricerca scientifica sulle malattie oncologiche svolta da enti e istituti pubblici, fondazioni ed enti senza fini di lucro, donazioni di apparecchiature e macchinari agli ospedali, sostegno economico alle famiglie con persone colpite da malattie tumorali e poi organizzando attività culturali di vario genere. Sosterremo anche iniziative di altre associazioni con identiche finalità”….

09/05/2021 Il Gazzettino di Padova